Silvano Chimenti - "Droga" {Italy} (1972) psych/prog

Hello friends, There are many informations for Silvano Chimenti at net but unfortunately in Italian language. As far as i know in this album you can listen very first works of Silvano, One of a hidden gem.

info i found in Italian;

"Figlio di operai, dopo aver studiato pianoforte al conservatorio sceglie di passare alla chitarra, che impara da autodidatta, e comincia a suonare con alcuni amici.
Chimenti inizia la sua carriera fondando il gruppo beat dei The Planets, con cui si trasferisce da taranto a Roma ed ha le prime esperienze discografiche, e con il quale appare anche in alcune pellicole.
Continua la carriera di chitarrista nei Pataxo and the Others, iniziando però anche la carriera di session man presso la ARC e la RCA: in Un mondo d'amore di Gianni Morandi l'arpeggio di chitarra con cui inizia la canzone è suo.
Nel 1970 incide Viaggio attraverso i problemi dell'uomo: droga per la Roman Record Company di Gaetano Pulvirenti (il cofondatore della Karim): si tratta di un album interamente strumentale, con i flussi beat, jazz e psichedelici, che da molti viene considerato uno dei primi dischi di progressive italiano.
Nei primi anni '70 suona in alcuni dischi che hanno fatto la storia della musica italiana, come Questo piccolo grande amore di Claudio Baglioni, Tutto Modugno di Domenico Modugno e Non al denaro, non all'amore né al cielo e Storia di un impiegato di Fabrizio De André.
Ha collaborato inoltre con Ennio Morricone, suonando nelle colonne sonore dei film Quattro mosche di velluto grigio e Sacco e Vanzetti.
Insieme al jazzista Enrico Pieranunzi forma nel 1976 i Pulsar: il loro unico album viene usato per la colonna sonora del film Milano violenta di Mario Caiano.
Chimenti è poi entrato come chitarrista nell'orchestra della Rai, ed in questo ruolo ha suonato in svariate edizioni del festival di Sanremo.
Nel 1992 incide un cd di jazz, intitolato Soft impression, come Silvano Chimenti quartet, in cui partecipa come ospite Oscar Valdambrini."

aRomi eSotici..
eSSenze e VaPori..

our thanks goes to MS ;)

Enjoy!

14 comments:

  1. "This file has been deleted"
    Can you please repost this elsewhere? It sounds very interesting!
    Thanx in advance. Keep up the good work.

    ReplyDelete
  2. Didn't I understand this? Such new Link and done already delete??
    Please post again.
    Thank you

    ReplyDelete
  3. Link delete....??????????????

    ReplyDelete
  4. http://prognotfrog.com/albums/silvano.rar

    ReplyDelete
  5. Thank you nahavanda, you are great... maybe the first link was deleted for Mr. Poppy Orford

    ReplyDelete
  6. Hi,
    This one(http://prognotfrog.com/albums/silvano.rar) says it is corrupted and will not unpack properly. It does sound very interesting.

    ReplyDelete
  7. links works well, i just checked it, at internet explorer you need to click the yellow bar and allow to download. its a direct link, the other browsers just works fine..umm i use 7zip a free open source version of winrar..sometimes older versions of winrar and winzip not works..you may try 7zip also to open.

    ReplyDelete
  8. hi!
    you're the king for me for posting this album! been looking for it for ages. it's just that winrar as well as 7zip stops unzipping at the 2nd track with the message it's corrupt.
    being unable to listen to this fantastic album makes me wanna cry... :(
    please help !!!!!

    ReplyDelete
  9. I got it to work correctly. On IE you have to not save file to disc you choose to run it.

    ReplyDelete
  10. It worths a listen just for fun but, please: nothing to do with prog!
    -
    Merita un ascolto per divertirsi, ma col prog non c'entra nulla.

    ReplyDelete
  11. http://prognotfrog.com/albums/silvano.rar
    File not found!
    Can you reposted please?
    Many thanks.
    I am italian, sono italiano.
    Many many thanks for this very rare album.
    Massimiliano.

    ReplyDelete
  12. new link -> http://lix.in/-5111c3

    ReplyDelete
  13. Grazie!!
    Thank you very much!!
    Many, many thanks!!
    Very gentle!
    My saluts from northern Italy.
    Massimiliano.

    ReplyDelete